Dopo 20 anni di test, Hosoda l’inventore delle Nuvole di Ichimoku, si presenta al mondo con questo straordinario Trading System.

Il grafico Ichimoku rappresenta l’equilibrio dei prezzi su un determinato strumento finanziario utilizzando 5 linee separate che unite tra di loro evidenziano quello che è l’andamento del grafico.

Così, guardando la rappresentazione del sistema Ichimoku sul grafico, potrai percepire un sentimento di tendenza primaria dei prezzi.

L’azione dei prezzi è costantemente misurata dalla prospettiva di equilibrio relativo e di disequilibrio.

Hosoda credeva fortemente che il mercato fosse lo specchio del sentiment degli operatori di borsa e riteneva che il comportamento umano potesse influenzare quello che sarebbe accaduto sui mercati.

Nel 1968 Goichi Hosoda pubblicò, dopo ben 20 anni di test una relazione con la quale presentò il Ichimoku Kinko Hyo o anche conosciuto con il nome di Ichimoku Cloud o Nuvola di Ichimoku.

Fin dai primi anni dalla sua pubblicazione, questo trend trading system fu utilizzato da molteplici trader giapponesi per operare su mercati di valute, commodities, futures e azioni.

Negli anni 90 il sistema di Hosoda fu presentato agli occidentali che iniziarono a comprendere l’efficienza di questo sistema.

Vediamo insieme le componenti dell’Ichimoku

Il grafico Ichimoku è composto da 5 linee separate tra di loro, ognuna delle quali ha una specifica funzionalità.

TENKAN SEN = (massimo assoluto + minimo assoluto) /2 in riferimento a 9 periodi precedenti

KIJUN SEN =  (massimo più alto +minimo più basso)/2 in riferimento a 26 periodi precedenti

CHIKOU SPAN = prezzo di chiusura corrente spostato indietro di 26 periodi

SENKOU SPAN A = (Tenkan Sen + Kijun Sen)/2 proietta avanti di 26 periodi

SENKOU SPAN B = (massimo più alto +minimo più basso)/2 per i 52 precedenti e proiettato avanti di 26 periodi

La SENKOU SPAN A e B insieme formano quella che comunemente viene identificata come “la nuvola di Ichimoku”, “Ichimoku Cloud” o semplicemente “Kumo”.

Hosoda arrivò alla conclusione, dopo innumerevoli back test, che i parametri ideali per la rappresentazione del numero di periodi della Kumo dovessero essere di 9, 26 e 52; infatti 26 rappresentava il numero di giorni lavorativi giapponesi nell’arco di un mese, 9 rappresentava una settimana e mezza e il numero 52 rappresentava due mesi.

La SENKOU SPAN A, è una misura di equilibrio, infatti come è ben noto grazie all’analisi tecnica, i prezzi tendono a rispettare livelli di supporto e resistenza ben delineati. Per questo l’utilizzo di una media a 26 periodi con una prospettiva futura aiuta a comprendere quelli che potrebbero essere livelli importanti da tenere sotto osservazione.

La SENKOU SPAN B, rappresenta quello che a lungo termine potrebbe divenire l’area di equilibrio nel sistema di Ichimoku.

La nuvola di Ichimoku è il fulcro di tutto il sistema, aiuta graficamente a distinguere l’andamento del trend, fornisce una visione tri-dimensionale di supporti e resistenze in continua formazione rispetto alle dinamiche del mercato.

La nuvola di Kumo delimitata delle due senkou A e B, che essenzialmente rappresentano area di tendenza nulla, un periodo di indecisione degli operatori.
Tanto più la distanza tra la linea A e B è evidente tanto più alta sarà la volatilità e l’interesse dei big players, al contrario più vicine le due linee saranno tanto più la volatilità sarà bassa.

Seguendo la strategie di trend following esse delimiteranno le aree di supporto e resistenza permettendoti così di avere un’idea di dove potrebbero arrivare i prezzi.

Osservando la Nuvola di Ichimoku appare inoltre interessante vedere come in relazione ad una semplice trendline o ad una linea orizzontale, la quale evidenzia una livello di supporto o resistenza, la Kumo abbia a differenza di queste ultime un comportamento totalmente differente.

Osserviamo insieme il grafico:

Sono evidenziate una trendline (A), una linea di resistenza a 1.1867 (B).
Il prezzo ha rotto al di sopra la trendline e anche la linea di resistenza.

Se osserviamo il prezzo si trova sotto il bordo inferiore della fumo quindi potrebbe essere identificato come un falso breakout.
Sicuramente molti trader che interpretano la rottura di trendline e di linee di supporti e resistenze avrebbe interpretato questa situazione come un’inversione del trend, sul rintracciamento avrebbe tentato un long.

Tuttavia osservando la Kumo si ha una prospettiva e una lettura totalmente differente dalle più comuni letture classiche sul trend.

Su un grafico daily la nuvola di Ichimoku è utile per evidenziare, in relazione ad un trend rialzista quei segnali di inversione del trend che possono aiutarci a comprendere quale tipologia di strategia adottare sul mercato delle Opzioni.

Dopo mesi di back test l’Options Team di marcodoni.net ha riscontrato la massima efficienza di questo sistema, grazie al quale la strategia Codice 8 è riuscita a massimizzare i profitti indicati da questo trading system, che ci ha permesso di seguire il trend rialzista su vari titoli fino al crossover delle Senkou A e B.

I supporti e le resistenze hanno sempre seguito la nuvola e il trend in atto fino al momento di inversione applico aggiustamenti di copertura caratteristici della strategia Codice 8.

Attualmente stiamo utilizzando le Ichimoku Clouds per questa strategia unica ed irripetibile, che massimizza i profitti e riduce le perdite.

Buon Trading
Beatrice Boni